Home|Mappa del sito |Pubblicazioni

Home > Notizie > ICC Trade Register 2017


ICC Trade Register 2017 conferma il profilo di basso rischio per il trade finance

febbraio 2018 - La Commissione Bancaria della Camera di Commercio Internazionale (ICC) ha pubblicato la nuova edizione del Trade Register dal titolo Global Risks in Trade Finance, che offre una visione complessiva dei profili di rischio del finanziamento alle transazioni commerciali di importazione ed esportazione. Il Rapporto ICC 2017 - che racchiude dati provenienti da banche dei più diversi Paesi - conferma la natura affidabile e a basso rischio delle transazioni che supportano il commercio internazionale, tra cui lettere di credito all’importazione e all’esportazione, finanziamenti per operazioni di import/export e garanzie di buona esecuzione.

I dati del Trade Register ICC – confermando i risultati dei precedenti Rapporti, redatti fin dal 2008- mostrano, infatti, che i prodotti di finanza commerciale risultano più vantaggiosi rispetto ad altre classi di prodotti bancari dedicati alle imprese e in particolare alle Piccole e Medie Imprese (PMI) grazie a basse percentuali di insolvenza e tempi di recupero relativamente brevi. La bassa percentuale di perdita in caso di inadempimento è dovuta in parte al fatto che la maggior parte delle transazioni – circa il 95% del loro valore - è coperta dalle Agenzie di credito all'esportazione (ECA) dell’area OCSE. “Per questo motivo i prodotti di Trade Finance dovrebbero essere sempre più tenuti in considerazione da autorità di regolamentazione, stakeholder del settore e investitori istituzionali”, ha affermato Daniel Schmand, Chair della ICC Banking Commission, soprattutto in questi ultimi anni caratterizzati dall’introduzione di nuove regolamentazioni e modelli contabili richiesti dalle Regole di Basilea III e dagli IFRS9, cui le banche sono impegnate ad adeguarsi e che rischiano di far ridurre i margini, già in declino, di questi prodotti.

Il Trade Finance e l’Export Finance comprendono una serie di prodotti finanziari, quali ad esempio crediti documentari e lettere di credito stand-by, garanzie e contro-garanzie bancarie, open account, cambiali e pagherò, predisposti allo scopo di finanziarie specifiche operazioni sottostanti di importazione ed esportazione e sono quindi prodotti bancari fondamentali per il sostegno al commercio internazionale: essi offrono agli importatori e agli esportatori molteplici metodi di finanziamento e una gamma di opzioni di attenuazione del rischio, consentendo loro di effettuare con più serenità transazioni internazionali, spesso con controparti non abituali.

Il Rapporto 2017 si basa sull’analisi di più di 20 milioni di transazioni finanziarie commerciali e finanza all'esportazione dal 2008 al 2016 per un valore complessivo di oltre 10.500 miliardi di US $, evidenziando il basso livello di rischio per le banche con le esposizioni di Trade Finance e Export Finance. Il Trade Register ICC è l'unica fonte autorevole di dati sul rischio di credito e sui default relativi al commercio e al finanziamento delle esportazioni e può rappresentare un importante punto di riferimento per l’operatività delle banche e per offrire alle autorità regolatrici una visione globale e trasparente del Trade Finance nel mondo.

E' possibile effettuare il download del Rapporto al seguente link: ICC Trade Register Report 2017











  ICC Italia Notizie
  
  Archivio Newsletter

ICC IS NETWORKING
  
  




ICC Italia non è responsabile dei danni derivanti dall'uso del sito e/o delle informazioni in esso contenuti, o derivanti da inadempimento contrattuale, ivi inclusi, a titolo esemplicativo, mancata adeguatezza o accuratezza delle informazioni o derivanti dall'uso di qualsiasi altra informazione contenuta in altri siti, sia attraverso citazione diretta che collegamenti ipertestuali.
Partita IVA 01017671007 - Codice Fiscale 01863550586
ICC Italia - Camera di Commercio Internazionale Sezione italiana