maggio 2016 – Lo scorso 4 maggio presso la sede di ICC Italia, si è svolta la riunione della Commissione Marketing & ADV di ICC Italia.
Sono intervenuti il Garante Europeo per la Protezione dei Dati, Prof. Giovanni Buttarelli, e il Garante italiano per la Protezione dei Dati Personali, Dott. Luigi Montuori.
Ad apertura dei lavori, il Segretario Generale ICC Italia, Prof. Maria Beatrice Deli, ha ringraziato i due ospiti per la disponibilità ad intervenire e ha illustrato loro il lavoro che ICC svolge a sostegno delle imprese nel commercio internazionale.
Il coordinatore della Commissione, l’Avv. Gennaro d’Andria, ha riferito brevemente dei lavori svolti nell’ultima riunione internazionale tenutasi a New York lo scorso ottobre.
L’incontro si è tempestivamente tenuto proprio nel giorno della pubblicazione del nuovo Regolamento europeo sulla protezione dei dati 2016/679 che entrerà in vigore il 25 maggio 2018. IL Prof. Buttarelli ha quindi illustrato nel dettaglio i cambiamenti più rilevanti che saranno apportati dal nuovo regolamento, offrendo ai presenti l’opportunità di intervenire per chiedere chiarimenti e delucidazioni in merito.
Il Prof. Buttarelli si è poi soffermato sul tema del diritto all’oblio sulle piattaforme digitali e nelle raccolte dati, e della portabilità dei dati. Sempre nel rispetto della privacy del cittadino, infatti, ha voluto sottolineare come verranno tutelati i diritti di tutti attraverso sanzioni più severe e la diretta responsabilità per chi gestisce le informazioni di carattere personale in maniera illecita.
Il Regolamento, ha aggiunto il Prof. Buttarelli, che ha come spirito quello di lasciare una maggiore discrezionalità nel trattamento dei dati al legislatore, non interferendo sui singoli governi, che comunque avranno due anni di tempo per integrare e armonizzare le norme nazionali e giungere a un sistema normativo coerente e univoco, che dovrà essere rispettato non solo dalle aziende dell’Unione europea, ma anche da quelle che risiedono in Paesi extra UE e operano nel mercato UE. Queste modifiche incideranno sensibilmente, quindi, sulle attività transfrontaliere. Ne risulterà che le autorità saranno necessariamente tenute a coordinarsi fra di loro, mentre il garante europeo assumerà il ruolo di supervisore.
Il punto di vista del garante italiano è stato illustrato dal dott. Luigi Montuori, il quale ha voluto sottolineare come l’introduzione di un Codice di deontologia nel trattamento dei dati personali abbia ridotto IL contenzioso in merito alla violazione dei dati personali. Ribadendo la necessità di un utile confronto con gli stakeholders in relazione al nuovo Regolamento, il Dott. Montuori ha accolto favorevolmente la proposta avanzata da molti dei componenti della Commissione presenti, di presentare osservazioni.
La riunione si è conclusa con i ringraziamenti, da parte di tutti, sia al Garante Europeo che al Garante Italiano, per aver portato nella sede di ICC Italia la loro autorevole esperienza.

Altri
articoli

Selezione di articoli
in Marketing & Advertising