Rafforzare il dialogo tra settore pubblico e privato per accrescere la capacità delle imprese italiane di valorizzare le proprie eccellenze all’estero: così Maria Beatrice Deli, Segretario Generale di ICC Italia, ha definito il mandato della nuova Commissione Food nel corso del suo intervento al Workshop “Made in Italy, nuove forme di tutela e strategie di promozione” tenutosi sabato 4 marzo nell’ambito del Master in Food Law della LUISS School of Law di Roma.

Beneficiando degli interessanti spunti emersi nel corso del dibattito in materia di promozione e tutela del Made in Italy agroalimentare, la Prof. Deli ha altresì annunciato l’avvio della campagna
“5 points to improve” (#5PTI), chiedendo a istituzioni, consorzi, associazioni, società private e professionisti di inviare a ICC Italia 5 punti chiave, per sollecitare un dialogo su come migliorare la normativa agroalimentare nazionale ed europea, entro il 30 aprile.

L’iniziativa si rivolge anche agli studenti del Master LUISS in Food Law: gli autori delle 2 migliori proposte saranno premiati con l’ammissione al tavolo della commissione e la partecipazione ai gruppi di lavoro ICC Italia.
Per aderire alla campagna invia i tuoi #5PTI a icc@iccitalia.org