Il Contratto Internazionale

Durata 

Venerdì, 15 maggio 2020 | Ore 13.30 – 19.00

Dove

ICC Italia
Via Barnaba Oriani, 34 – Roma

Programma 

IL CONTRATTO INTERNAZIONALE IN GENERALE
Caratteristiche generali: Autonomia delle parti e legge; Norme derogabili e norme cogenti
I passaggi preliminari alla negoziazione del contratto internazionale: Informazioni di base; Il quadro legale; Uso dei modelli di contratto; Soluzioni ottimali e margini di trattativa
La fase del negoziato: La proposta contrattuale; Ruolo del legale italiano e dei legali stranieri
La stipulazione del contratto: Conclusione tra presenti o mediante scambio di corrispondenza; Conclusione mediante condizioni generali; Efficacia delle clausole “vessatorie” (doppia firma)
Problematiche tipiche del contratto internazionale: Contratto scritto o verbale; Lettere d’intenti, gentlemen’s agreements e pattuizioni similari; Caratteristiche generali: completezza, chiarezza, organicità; Il problema della lingua
Alcune clausole tipiche dei contratti internazionali in generale: Intestazione e nomi delle parti; Premessa o preambolo (whereas clauses); Clausole di entrata in vigore; Clausole di riservatezza: ICC model confidentiality clause; Clausole finali: modifiche, precedenti accordi, clausole nulle
Clausole di forza maggiore e hardship: La redazione delle clausole; La nuova “ICC 2019 force majeure & hardship clause”

IL DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO
Assenza di norme sovranazionali sui contratti internazionali
Le norme sui “conflitti di legge”
La Convenzione di Roma del 1980 e il regolamento Roma I
La scelta della legge applicabile al contratto: Il principio di autonomia; La scelta della legge italiana; Scelta della legge del paese della controparte; Scelta della legge di un paese terzo
La scelta di norme transnazionali: La teoria della lex mercatoria; Lo studio ICC sulla scelta di principi transnazionali come legge applicabile; I Principi Unidroit
La redazione della clausola di scelta della legge applicabile
Casi in cui la scelta della legge applicabile è inefficace nel paese della controparte: Norme inderogabili e “ordine pubblico internazionale”; Norme di “applicazione necessaria” (overriding mandatory rules); Esame dei possibili rimedi

LA SCELTA DELLA GIURISDIZIONE PER EVENTUALI CONTROVERSIE
La competenza giurisdizionale internazionale: Mancanza di coordinamento a livello internazionale; Convenzioni bilaterali sul riconoscimento delle sentenze; Il regolamento europeo 1215/2012
Criteri di scelta del foro: Sede dell’esportatore o della controparte; Sede dell’attore o del convenuto; Foro “neutrale”
Redazione delle clausole di deroga del foro: Efficacia della scelta del foro nel regolamento 1215/2012; Il requisito della forma scritta; Le clausole cd. Asimmetriche; Litispendenza e clausole di deroga del foro (la norma anti-torpedo)

Crediti formativi

Sono stati richiesti i Crediti Formativi all’Ordine degli Avvocati di Roma.

Materiale didattico  

Ai partecipanti verrà distribuita una pendrive contenente:
Estratti da “Bortolotti, Il contratto internazionale, Padova 2012” su legge applicabile, risoluzione controversie e arbitrato internazionale.
Regolamento CE n. 593/2008 del 17 giugno 2008 (Roma I) sulla legge applicabile alle obbligazioni contrattuali.
Principi Unidroit sui contratti commerciali internazionali 2016.
ICC Model Confidentiality Agreement.
Documento ICC su “Developing neutral legal standards for international contracts”.
Regolamento CE n. 1215/2012 del 12 dicembre 2012 sulla competenza giurisdizionale, il riconoscimento e l’esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale.
Estratti da Coaccioli, Manuale di Diritto Internazionale Privato e Processuale, Volume I, Milano, 2011″ su “Il problema del rinvio”, “L’ordine pubblico”, “Le norme di applicazione necessaria”

Docenti

Fabio Bortolotti
Partner Fondatore BBM, Studi Legali Associati Buffa, Bortolotti e Mathis; Arbitro internazionale; Presidente Commissione CLP ICC Italia

Antonio Coaccioli
Studio Legale Coaccioli; Professore a contratto presso l’Università delle Marche – dipartimento di Economia – Sede di Ancona; Componente della CLP Italia

Destinatari 

Operatori del commercio internazionale; Aziende che operano con l’estero; Banche e istituzioni private; Professionisti, consulenti e funzionari pubblici e privati.

Quota di partecipazione | Associati ICC Italia

Modulo I | Venerdì 15 maggio 2020 – IL CONTRATTO INTERNAZIONALE
€ 300,00 + Iva 22%
La quota comprende l’Attestato di Partecipazione, le pubblicazioni ICC relative al singolo modulo nonché il materiale didattico.

Executive Course (Moduli I – II – III – IV – V – VI)
€ 1.600,00 + IVA 22%
> Early bird registration 15% off entro il 20 marzo 2020 € 1.600,00 + IVA 22% 1.360,00 + IVA 22%
La quota comprende l’ICC Italia Certificate in Contrattualistica Internazionale, le pubblicazioni 650, 880-4, 723, 738, 600 (del valore di € 173,00).

Quota di partecipazione | Non Associati

Modulo I | Venerdì 15 maggio 2020 – IL CONTRATTO INTERNAZIONALE
€ 375,00 + Iva 22%
La quota comprende l’Attestato di Partecipazione, le pubblicazioni ICC relative al singolo modulo nonché il materiale didattico.

Executive Course (Moduli I – II – III – IV – V – VI)
€ 2.000,00 + IVA 22%
> Early bird registration 15% off entro il 20 marzo 2020 € 2.000,00 + IVA 22% 1.700,00 + IVA 22%
La quota comprende l’ICC Italia Certificate in Contrattualistica Internazionale, le pubblicazioni 650, 880-4, 723, 738, 600 (del valore di € 173,00).

Registrati

Scarica il programma

Il Programma completo sarà disponibile a breve.

Richiedi informazioni

 

Data

Mag 15 2020

Ora

1:30 pm - 7:00 pm

Costo

€ 300 + IVA Associati ICC - € 375 + IVA Non Associati ICC

Luogo

Roma
Categoria