Il Contratto Internazionale con focus su Clausola ICC Forza Maggiore e Hardship (2020)

Webinar

Venerdì, 15 maggio 2020 | Ore 14.00 – 19.00

Descrizione

Il contratto internazionale è un irrinunciabile strumento per ampliare oltre i confini nazionali la propria attività imprenditoriale e professionale. Non soltanto imprese, ma anche professionisti potrebbero trovarsi a dover negoziare un contratto con fornitori, partner e clienti esteri.
Oltre alla fase del negoziato che presuppone l’acquisizione di informazioni di carattere generale, è fondamentale sapere chiaramente cosa comporta la stipula di un contratto internazionale e quali clausole è bene prevedere: clausole tipiche come ad esempio la confidentiality clause, la forza maggiore, la scelta della legge applicabile al contratto e della giurisdizione in caso di controversie.

Programma 

IL CONTRATTO INTERNAZIONALE IN GENERALE
Caratteristiche generali: Autonomia delle parti e legge; Norme derogabili e norme cogenti
I passaggi preliminari alla negoziazione del contratto internazionale: Informazioni di base; Il quadro legale; Uso dei modelli di contratto; Soluzioni ottimali e margini di trattativa
La fase del negoziato: La proposta contrattuale; Ruolo del legale italiano e dei legali stranieri
La stipulazione del contratto: Conclusione tra presenti o mediante scambio di corrispondenza; Conclusione mediante condizioni generali; Efficacia delle clausole “vessatorie” (doppia firma)
Problematiche tipiche del contratto internazionale: Contratto scritto o verbale; Lettere d’intenti, gentlemen’s agreements e pattuizioni similari; Caratteristiche generali: completezza, chiarezza, organicità; Il problema della lingua
Alcune clausole tipiche dei contratti internazionali in generale: Intestazione e nomi delle parti; Premessa o preambolo (whereas clauses); Clausole di entrata in vigore; Clausole di riservatezza: ICC model confidentiality clause; Clausole finali: modifiche, precedenti accordi, clausole nulle
Clausole di Forza Maggiore e Hardship: La redazione delle clausole; La nuova “ICC 2020 Force Majeure & Hardship Clause”

IL DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO
Assenza di norme sovranazionali sui contratti internazionali
Le norme sui “conflitti di legge”
La Convenzione di Roma del 1980 e il regolamento Roma I
La scelta della legge applicabile al contratto: Il principio di autonomia; La scelta della legge italiana; Scelta della legge del paese della controparte; Scelta della legge di un paese terzo
La scelta di norme transnazionali: La teoria della lex mercatoria; Lo studio ICC sulla scelta di principi transnazionali come legge applicabile; I Principi Unidroit
La redazione della clausola di scelta della legge applicabile
Casi in cui la scelta della legge applicabile è inefficace nel paese della controparte: Norme inderogabili e “ordine pubblico internazionale”; Norme di “applicazione necessaria” (overriding mandatory rules); Esame dei possibili rimedi

LA SCELTA DELLA GIURISDIZIONE PER EVENTUALI CONTROVERSIE
La competenza giurisdizionale internazionale: Mancanza di coordinamento a livello internazionale; Convenzioni bilaterali sul riconoscimento delle sentenze; Il regolamento europeo 1215/2012
Criteri di scelta del foro: Sede dell’esportatore o della controparte; Sede dell’attore o del convenuto; Foro “neutrale”
Redazione delle clausole di deroga del foro: Efficacia della scelta del foro nel regolamento 1215/2012; Il requisito della forma scritta; Le clausole cd. Asimmetriche; Litispendenza e clausole di deroga del foro (la norma anti-torpedo)

Crediti formativi

Sono stati richiesti i Crediti Formativi all’Ordine degli Avvocati di Roma.

Materiale didattico  

Ai partecipanti verrà distribuita una pendrive contenente il seguente materiale didattico: Estratti da “Bortolotti, Il contratto internazionale, Padova 2012” su legge applicabile, risoluzione controversie e arbitrato internazionale; Regolamento CE n. 593/2008 del 17 giugno 2008 (Roma I) sulla legge applicabile alle obbligazioni contrattuali; Principi Unidroit sui contratti commerciali internazionali 2016; ICC Model Confidentiality Agreement; Documento ICC su “Developing neutral legal standards for international contracts”; Regolamento CE n. 1215/2012 del 12 dicembre 2012 sulla competenza giurisdizionale, il riconoscimento e l’esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale; Estratti da Coaccioli, Manuale di Diritto Internazionale Privato e Processuale, Volume I, Milano, 2011″ su “Il problema del rinvio”, “L’ordine pubblico”, “Le norme di applicazione necessaria”.

Docenti

Fabio Bortolotti
Partner Fondatore BBM, Studi Legali Associati Buffa, Bortolotti e Mathis; Arbitro internazionale; Presidente Commissione CLP ICC Italia

Antonio Coaccioli
Studio Legale Coaccioli; Professore a contratto presso l’Università delle Marche – dipartimento di Economia – Sede di Ancona; Componente della CLP Italia

Destinatari 

Operatori del commercio internazionale; Aziende che operano con l’estero; Banche e istituzioni private; Professionisti, consulenti e funzionari pubblici e privati.

Quota di partecipazione

Intensive Course
€ 200,00 + Iva 22% | Associati ICC Italia
€ 250,00 + Iva 22% | Non Associati
La quota comprende l’Attestato di Partecipazione, le pubblicazioni ICC relative al singolo modulo nonché il materiale didattico.

Executive Course
€ 960,00 + IVA 22% | Associati ICC Italia
€ 1.200,00 + IVA 22% | Non Associati
La quota comprende l’ICC Italia Certificate in Contrattualistica Internazionale, le pubblicazioni 650, 880-4, 723, 600 (del valore di € 103,00).

Per iscrizioni multiple della stessa azienda è previsto uno sconto del 10% sulla quota a partire dal secondo partecipante.

 

Registrati

Richiedi informazioni

 

Data

Mag 15 2020

Ora

2:00 pm - 7:00 pm

Costo

€ 200 + IVA Associati ICC - € 250 + IVA Non Associati ICC

Luogo

Webinar
Categoria